Ftse Mib: top 2021 già segnati? Banco BPM e Stellantis buy?

Ftse Mib: top 2021 già segnati? Banco BPM e Stellantis buy?

Il Ftse Mib, nonostante lo stacco cedole di lunedì, continua a gravitare intorno all’area dei massimi 2021: quali scenari ora?

Sono convinto del fatto che il mercato ad aprile abbia segnato dei massimi e a maggio sta toccando altri top che saranno secondo me gli ultimi dell’anno.

C’è stato un importante stacco dei dividendi lunedì scorso, ma il Ftse Mib ha mantenuto i livelli dei massimi di area 25.000.

Leggi L’intervista

La resistenza più vicina ora è quella dei 25.190 punti e una volta superata si potrebbe assistere ad un allungo addirittura fino ai 26.130 punti.

Quella di ieri è stata una giornata interlocutoria per il Ftse Mib, con diversi titoli che hanno segnato i massimi, mentre altri non hanno superato i top del Covid e questo lascia il mercato in un limbo.

Piazza Affari FTSE MIB
Piazza Affari FTSE MIB

E’ vero che siamo sopra i 24.870 punti di Ftse Mib che possono portare ai 25.190 punti prima e ai 26.130 punti in seguito, ma occhi ben aperti perchè una discesa sotto i 24.710 punti aprirà le porte ad una discesa verso i 24.150 e i 23.750 punti.

Il Ftse Mib continua a gravitare sui massimi dell’anno, ma occhi ben aperti ora: ecco perchè.

Di seguito riportiamo l’intervista realizzata a Sante Pellegrino da Davide Pantaleo, Sante Pellegrino trader indipendente al quale abbiamo rivolto alcune domande sull’attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

PER LEGGERE L’INTERVISTA SEGUI IL LINK

 

Guarda anche l’analisi dell’appuntamento di Borsa in Diretta dal titolo :

OSPITI IN COLLEGAMENTO Sante Pellegrino (trader professionista e professional financial coach trader)

Luca Comunian (specialista prodotto BNP Paribas)  Pierpaolo Scandurra (CEO di Certificati e Derviati)

CONTRIBUTI Alessandro Piu (redazione FOL)  GRAFICA Stefano Zambotti
Dopo la crisi Covid, le principali economie globali stanno imboccando la via della ripresa, grazie anche alla campagna vaccinale e ai poderosi piani di stimolo. Soprattutto gli Stati Uniti, dove i Pmi hanno raggiunto nuovi livelli record e anche gli ultimi dati sul mercato del lavoro sono stati piuttosto confortanti con le richieste di sussidi alla disoccupazione scese ai livelli più bassi dall’inizio della pandemia. Sarà importante seguire nel corso della settimana l’aggiornamento sul Pil relativo al primo trimestre di diverse economie, tra cui gli Stati Uniti che dovrebbero segnare una crescita su base annualizzata del 6,4%. Come accodarsi allora alla ripresa economica in atto nel trading e negli investimenti? Ne parleremo in questa puntata insieme a Sante Pellegrino, trader professionista e professional financial coach trader, Luca Comunian, specialista prodotto BNP Paribas, e Pierpaolo Scandurra, CEO di Certificati e Derviati.

SantePTrader

Sante Pellegrino Trader dal 1998 aka santeptrader.com Ho frequentato la facoltà di Sociologia, presso l’Università di Urbino. Appassionato dei mercati finanziari, nel 1997 ho proseguito il percorso di studi conseguendo il Master in Management BANKING & FINANCIAL and CAPITAL MARKET. Nel 1998 ho lavorato come Bond Trader & Market Maker Obbligazionario in Banca sino al 2002, anno in cui ho deciso di realizzare da indipendente la carriera da Trader. Ho maturato una grande esperienza dei Mercati Finanziari ed a tutt’oggi collaboro con primarie Istituzioni Finanziarie. Ho lavorato e lavoro per alcune Banche e Istituti di Trading Finanziario. Faccio Trading sui Mercati Finanziari Regolamentati, tra cui Borsa Italiana, Nyse, London Stocks Exchange, Chicago Mercantile Exchange, Eurex. Gli strumenti finanziari che utilizzo sono Azioni, Obbligazioni, Futures & Options. Sono Trader Direct Market Access, autorizzato Mifid II regolamentato dall’ESMA. Esperto in Trading Algoritmico & Quantitativo realizzo Automatic Trading System. Sono Project Manager per la realizzazione di sistemi di Electronic Brokerage e High Frequency Trading. Sono Project Manager e Job Assistance Istituctional per la realizzazione di progetti Bancario/Finanziario. Attivo nella programmazione di software con linguaggi proprietari, tra cui Tradestation, Multicharts, E-SIGNAL, Choerence by List Group, Visual Trader (Traderlink) e principali piattaforme di Trading Professionali tra cui Bloomberg, Choerence By List Group, ORC By Itiviti, Playoptions. Nel 2003 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (ex CABOTO SIM) Gruppo Banca Intesa, ho realizzato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob. Durante gli anni di vita della Trading Room ho formato la clientela della stessa, oltre 1500 Clienti/Trader a Mercati e Denaro Reale. Ho contribuito agli sviluppi dell’attuale piattaforma T3, oltre che a software di Analisi ed High Frequency Trading, ancora funzionante ed apprezzati. Nel 2013 Banca Intesa ha ceduto la società al Gruppo Banco Popolare di Milano di cui WeBank Spa, con la stessa tutt’oggi collaboro. Speaker e Relatore dal 2003 per Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana e Italian Trading Forum. Ho contribuito in modo significativo alla realizzazione di eventi di Formazione ai quali hanno partecipato Istituzioni tra cui Borsa Italiana, Chicago mercantile Exchange, Eurex e BCE. Ospite regolare e è già relatore per Italian Trading Forum, TolExpò (borsaItaliana), CFNCNBC, LeFontiTV e per diverse Banche Italiane. Autore ed Analista Tecnico/Grafico per SantePTrader.com, TrendOnLine, TraderLink, TradingView.com. Buon Trading Sante Pellegrino I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: