Vai alla barra degli strumenti

#flashcrash #volatility #panicselling and the opportunity?

#flashcrash #volatility #panicselling and the opportunity?

Al primo tonfo dell’s&p500, con l’indicatore #fearandgreed  impostato al massimo della fiducia era difficile pensare che tutto il mercato azionario dopo 2 anni di salita e nuovi record storici potesse precipitare, eppure in soli tre giorni l’indicatore è diventato “extremefear” ovvero pessimista “inside” e tutto è sceso e del 10 % ed oltre !

Tutte le gestioni bancarie etc etc sono passate da rendimenti positivi a rendimenti negativi, e quanto ci vorrà per recuperare solo qualche mago lo sà … ma nulla da temere, con la nuova #mifidII molto cambierà e tante opportunità si presentano all’orizzonte, sopratutto grazie alla “epurazione” che le nuove regole di trasparenza finanziaria apporteranno ai mercato e le borse.

Certo le professioni legate al mondo finanziario si trasformeranno, tra cui i trader professionisti, gli scalper retail sui book, i private banker i promotori i consulenti molto e dico molto cambierà.

Ma cerchiamo di capire nello specifico cosa è accaduto sui mercati … è accaduto quello che ogni 10 anni si presenta, ovvero un bel #pattern di #volatilità.

La voilatilità è quotata e misurata dall’indice #vix   e quello che è successo è incredibile, ovvero in una notte siamo passati da una quotazione di 13$ a 37$ con un picco massimo di 50$ un incremento pari al 300% circa, questo ha scatenato le #highfrequencytrading machine dei migliori #marketmaker, che altro non hanno fatto se non che coprirsi dai rischi di esposizione in continuazione.

Qui sotto il grafico del #vix vs #s&p500

Il #vix misura la #volatilità implicita delle opzioni put & call ovvero indica approsimativamente come il mercato si muoverà nei prossimi 30 giorni, tutto questo perchè i market maker, ovvero creatori di mercato quotano questi derivati al fine di coprire i rischi di portfolio.

Con una #volatilità così elevata molti investitori sono tirati e poco investono, al contrario di chi si aspettava un #pattern di #meanrevers mi sono preoccupato di leccarmi le ferite ed ho cercato di capire come mettere in pratica piani di salvataggio, ho analizzato ed analizzato ….ed ho scoperto che durante gli strappi al rialzo da parte dei principali futures, stranamente ed in particolare su #dax #djeurostoxx ed #sp500 si erano formati dei gap che in parte son stati chiusi e che ancora altri andranno chiusi…

è quindi il caso di dire buona volatilità a tutti!
@santeptrader

SantePTrader

Sante Pellegrino Trader dal 1998 aka santeptrader.com Ho frequentato la facoltà di Sociologia, presso l’Università di Urbino. Appassionato dei mercati finanziari, nel 1997 ho proseguito il percorso di studi conseguendo il Master in Management BANKING & FINANCIAL and CAPITAL MARKET. Nel 1998 ho lavorato come Bond Trader & Market Maker Obbligazionario in Banca sino al 2002, anno in cui ho deciso di realizzare da indipendente la carriera da Trader. Ho maturato una grande esperienza dei Mercati Finanziari ed a tutt’oggi collaboro con primarie Istituzioni Finanziarie. Ho lavorato e lavoro per alcune Banche e Istituti di Trading Finanziario. Faccio Trading sui Mercati Finanziari Regolamentati, tra cui Borsa Italiana, Nyse, London Stocks Exchange, Chicago Mercantile Exchange, Eurex. Gli strumenti finanziari che utilizzo sono Azioni, Obbligazioni, Futures & Options. Sono Trader Direct Market Access, autorizzato Mifid II regolamentato dall’ESMA. Esperto in Trading Algoritmico & Quantitativo realizzo Automatic Trading System. Sono Project Manager per la realizzazione di sistemi di Electronic Brokerage e High Frequency Trading. Sono Project Manager e Job Assistance Istituctional per la realizzazione di progetti Bancario/Finanziario. Attivo nella programmazione di software con linguaggi proprietari, tra cui Tradestation, Multicharts, E-SIGNAL, Choerence by List Group, Visual Trader (Traderlink) e principali piattaforme di Trading Professionali tra cui Bloomberg, Choerence By List Group, ORC By Itiviti, Playoptions. Nel 2003 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (ex CABOTO SIM) Gruppo Banca Intesa, ho realizzato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob. Durante gli anni di vita della Trading Room ho formato la clientela della stessa, oltre 1500 Clienti/Trader a Mercati e Denaro Reale. Ho contribuito agli sviluppi dell’attuale piattaforma T3, oltre che a software di Analisi ed High Frequency Trading, ancora funzionante ed apprezzati. Nel 2013 Banca Intesa ha ceduto la società al Gruppo Banco Popolare di Milano di cui WeBank Spa, con la stessa tutt’oggi collaboro. Speaker e Relatore dal 2003 per Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana e Italian Trading Forum. Ho contribuito in modo significativo alla realizzazione di eventi di Formazione ai quali hanno partecipato Istituzioni tra cui Borsa Italiana, Chicago mercantile Exchange, Eurex e BCE. Ospite regolare e è già relatore per Italian Trading Forum, TolExpò (borsaItaliana), CFNCNBC, LeFontiTV e per diverse Banche Italiane. Autore ed Analista Tecnico/Grafico per SantePTrader.com, TrendOnLine, TraderLink, TradingView.com. Buon Trading Sante Pellegrino I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: