Caos Brexit: focus sui bancari

Caos Brexit: focus sui bancari

Dopo il terremoto dell’accordo sulla Brexit e l’ondata di dimissioni nel governo di Theresa May, l’Unione Europea avverte la tensione tra i suoi membri, visto l’aprirsi di un altro focolaio di pericolo. Prima vittima di questo caos è la sterlina inglese, ai minimi da due settimane su euro (cross a 0,8847) e dollaro (cross a 1,2771) mentre, proprio in chiave italiana, si registra volatilità anche sul cambio euro/dollaro tornato ora sopra 1,13 a 1,1302.

Anche Piazza Affari, protagonista di un difficile momento a causa della politica, respira un’aria non facile da gestire. Soprattutto sui bancari, a loro volta sotto pressione a causa di uno spread che è arrivato a superare i 315 punti nel primo pomeriggio contro i 310 della mattinata. Poco dopo le 15, Banca Generali perdeva il 3,15%, Mediolanum l’1,25%, Banco BPM l’1,5%, Carige a -5%, Bper -1%, Mps -2,63%, Unicredit -2,75 e Ubi a -1,56%.

Intanto il premier italiano Giuseppe Conte parlando da Abu Dhabi ha sottolineato la sua intenzione di chiedere la prossima settimana al presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker di non avviare nessuna procedura di infrazione come invece chiesto da Austria e Olanda, entrambe convinte del fatto che i target proposti nella legge di bilancio italiane siano irraggiungibili (in particolare i 18 miliardi di entrate previsti dall’incremento delle privatizzazioni) e la proiezione di crescita dell’1,5% per il 2019 sia irrealistica.

SantePTrader

Sante Pellegrino Trader dal 1998 aka santeptrader.com Ho frequentato la facoltà di Sociologia, presso l’Università di Urbino. Appassionato dei mercati finanziari, nel 1997 ho proseguito il percorso di studi conseguendo il Master in Management BANKING & FINANCIAL and CAPITAL MARKET. Nel 1998 ho lavorato come Bond Trader & Market Maker Obbligazionario in Banca sino al 2002, anno in cui ho deciso di realizzare da indipendente la carriera da Trader. Ho maturato una grande esperienza dei Mercati Finanziari ed a tutt’oggi collaboro con primarie Istituzioni Finanziarie. Ho lavorato e lavoro per alcune Banche e Istituti di Trading Finanziario. Faccio Trading sui Mercati Finanziari Regolamentati, tra cui Borsa Italiana, Nyse, London Stocks Exchange, Chicago Mercantile Exchange, Eurex. Gli strumenti finanziari che utilizzo sono Azioni, Obbligazioni, Futures & Options. Sono Trader Direct Market Access, autorizzato Mifid II regolamentato dall’ESMA. Esperto in Trading Algoritmico & Quantitativo realizzo Automatic Trading System. Sono Project Manager per la realizzazione di sistemi di Electronic Brokerage e High Frequency Trading. Sono Project Manager e Job Assistance Istituctional per la realizzazione di progetti Bancario/Finanziario. Attivo nella programmazione di software con linguaggi proprietari, tra cui Tradestation, Multicharts, E-SIGNAL, Choerence by List Group, Visual Trader (Traderlink) e principali piattaforme di Trading Professionali tra cui Bloomberg, Choerence By List Group, ORC By Itiviti, Playoptions. Nel 2003 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (ex CABOTO SIM) Gruppo Banca Intesa, ho realizzato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob. Durante gli anni di vita della Trading Room ho formato la clientela della stessa, oltre 1500 Clienti/Trader a Mercati e Denaro Reale. Ho contribuito agli sviluppi dell’attuale piattaforma T3, oltre che a software di Analisi ed High Frequency Trading, ancora funzionante ed apprezzati. Nel 2013 Banca Intesa ha ceduto la società al Gruppo Banco Popolare di Milano di cui WeBank Spa, con la stessa tutt’oggi collaboro. Speaker e Relatore dal 2003 per Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana e Italian Trading Forum. Ho contribuito in modo significativo alla realizzazione di eventi di Formazione ai quali hanno partecipato Istituzioni tra cui Borsa Italiana, Chicago mercantile Exchange, Eurex e BCE. Ospite regolare e è già relatore per Italian Trading Forum, TolExpò (borsaItaliana), CFNCNBC, LeFontiTV e per diverse Banche Italiane. Autore ed Analista Tecnico/Grafico per SantePTrader.com, TrendOnLine, TraderLink, TradingView.com. Buon Trading Sante Pellegrino I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: