Brexit Covid-Free Digital e Green le sfide di Borsa del 2021

Brexit Covid-Free Digital e Green le sfide di Borsa del 2021

Chiuso il caso Brexit Johnson vola oltre e promette al popolo UK un’accelerata sui vaccini anti COVID. La ripresa per l’Europa? La corsa al “Digitale e l’economia Green“.

La Brexit, tanto osannata dagli Inglesi e tanto angosciosa per gli Europeisti, ha messo ogni popolo al proprio posto! e forse metterà al proprio posto anche il COVID!

Durante la guerra fredda Washington chiese a Londra un accordo per condividere con la Francia gli armamenti nucleari, sulla scia della “crisi missilistica” (1976).

All’epoca per Londra fu abbastanza pesantuccio condividere gli accordi Europeisti, ma tra crisi missilistica, Germania contesa e divisa dalla guerra fredda di USA e URSS, a Londra non rimase altro che far “spaluccia” ed accettare. 

Fu solo grazie alla “Lady di Ferro” Margaret Thatcher, che gli Inglesi riconquistarono il patriottismo che Johnson ancora oggi riscuote in eredità.

E’ vero infatti che ad appoggiare Johnson c’è solo patriottismo e a quanto pare populismo, è vero infatti che sia il suo Partito che il Parlamento ancora si dimostrano irriconoscenti nei suoi confronti.

Johnson è la Super Star della BREXIT “lui lo sà” e vola oltre, da buon centravanti sfrutta la Pandemia per mantenere forte la sua Leadership, e così a BREXIT conclusa si concentra e promette al popolo UK  un’accelerata sulla produzione dei vaccini, lasciando l’Europa divisa proprio sui vaccini.

L’Italia si dimostra inefficiente nella gestione e distribuzione dei vaccini, così come lo è nella gestione della crisi del sistema sanitario, mentre in Germania la Merkel, presa da una crisi pandemica con contagi più veloci rispetto a quelli italiani, sbaraglia la concorrenza delle altre nazioni e conquistando più dosi, utilizzando un’organizzando ed un piano sanitario più preciso e puntuale, aiuterà la Germania a liberarsi prima del COVID rispetto al resto d’Europa.

Nyse Pharmaceutical Index
Nyse Pharmaceutical Index

I Titoli interessati alla produzione del vaccino, ed in gara per conquistare le vette degli indici delle borse mondiali sono :

Astra Zeneca + 17 % / Moderna + 384 % / Pfizer – 1 % / Biontech + 411 % / Novavax + 2245 % / Johnson &  Johnson + 7.7 % / Sanofi 0 % / Glaxo Smithkline – 15.7 % (% di guadagno da inizio pandemia\annuncio vaccino).

Le sfide per l’Europa non sono solo la Brexit e/o il Covid.  A causa della Pandemia, con l’imposizione del Lockdown, fortunatamente sono venuti alla luce aspetti positivi e fondamentali che l’emergenza del lavoro o studio da casa hanno evidenziato.

le problematiche derivanti dallo stare a casa, problematiche dapprima sottovalutate, sono state subito affrontate ed anzi hanno incoraggiato aziende, lavoratori e liberi professionisti a “rimodellare” il concetto del lavoro.

Grazie all’emergenza l’inventiva non è mancata. Le idee e le nuove iniziative e/o invenzioni hanno beneficiato le industria del Digital,  ma soprattutto la voglia di fare azienda senza inquinare dando una forte spinta al rialzo all’economia Green che promette nuovi e lusinghieri obiettivi.

Con lo Smart Working, in italiano Lavoro Agile, si è ri-scoperto quanto sia importante utilizzare le ultimissime tecnologie che Strat Up di ogni genere hanno proposto e sono a portata di Smartphone per tutti!

Si riesce a lavorare bene a distanza senza inquinare, ad esempio meno auto e mezzi per raggiungere l’ufficio o l’azienda hanno permesso in questi mesi alla terra di incamerare meno CO2.

Molti sono stati gli avvistamenti di animali aggirarsi liberi nelle città. é stato bello ed emozionante per tutti rivedere fiorire natura e propri abitanti. Il Lavoro Agile ha permesso di lavorare bene e con strumenti elettronici “riutilizzati / riciclati / rigenerati”. L’economia Circolare e la GREEN economy si sono quindi irrobustite e sin da subito promettono una crescita senza eguali.

NASDAQ OMX Green Economy index
NASDAQ OMX Green Economy index

Il Digitale offre una reale opportunità del lavoro, basti pensare che un terzo delle famiglie Italiane non ha un Personal Computer o Tablet in casa. Il divario tra Nord e Sud si fà sentire sempre anche nella disuguaglianza Digitale, infatti al Sud 4 su 10 ragazzi non ha Hardware di base ma sopratutto le competenze digitali appartengono solo a 3 ragazzi su 10 . . . un’ottima opportunità per la creazione di cultura e lavoro?

Non Perdere la formazione al Trading Gratuita con www.santeptrader.com & WeBank 

Strategie intraday con i Pivot Point

SantePTrader

Sante Pellegrino Trader dal 1998 aka santeptrader.com Ho frequentato la facoltà di Sociologia, presso l’Università di Urbino. Appassionato dei mercati finanziari, nel 1997 ho proseguito il percorso di studi conseguendo il Master in Management BANKING & FINANCIAL and CAPITAL MARKET. Nel 1998 ho lavorato come Bond Trader & Market Maker Obbligazionario in Banca sino al 2002, anno in cui ho deciso di realizzare da indipendente la carriera da Trader. Ho maturato una grande esperienza dei Mercati Finanziari ed a tutt’oggi collaboro con primarie Istituzioni Finanziarie. Ho lavorato e lavoro per alcune Banche e Istituti di Trading Finanziario. Faccio Trading sui Mercati Finanziari Regolamentati, tra cui Borsa Italiana, Nyse, London Stocks Exchange, Chicago Mercantile Exchange, Eurex. Gli strumenti finanziari che utilizzo sono Azioni, Obbligazioni, Futures & Options. Sono Trader Direct Market Access, autorizzato Mifid II regolamentato dall’ESMA. Esperto in Trading Algoritmico & Quantitativo realizzo Automatic Trading System. Sono Project Manager per la realizzazione di sistemi di Electronic Brokerage e High Frequency Trading. Sono Project Manager e Job Assistance Istituctional per la realizzazione di progetti Bancario/Finanziario. Attivo nella programmazione di software con linguaggi proprietari, tra cui Tradestation, Multicharts, E-SIGNAL, Choerence by List Group, Visual Trader (Traderlink) e principali piattaforme di Trading Professionali tra cui Bloomberg, Choerence By List Group, ORC By Itiviti, Playoptions. Nel 2003 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (ex CABOTO SIM) Gruppo Banca Intesa, ho realizzato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob. Durante gli anni di vita della Trading Room ho formato la clientela della stessa, oltre 1500 Clienti/Trader a Mercati e Denaro Reale. Ho contribuito agli sviluppi dell’attuale piattaforma T3, oltre che a software di Analisi ed High Frequency Trading, ancora funzionante ed apprezzati. Nel 2013 Banca Intesa ha ceduto la società al Gruppo Banco Popolare di Milano di cui WeBank Spa, con la stessa tutt’oggi collaboro. Speaker e Relatore dal 2003 per Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana e Italian Trading Forum. Ho contribuito in modo significativo alla realizzazione di eventi di Formazione ai quali hanno partecipato Istituzioni tra cui Borsa Italiana, Chicago mercantile Exchange, Eurex e BCE. Ospite regolare e è già relatore per Italian Trading Forum, TolExpò (borsaItaliana), CFNCNBC, LeFontiTV e per diverse Banche Italiane. Autore ed Analista Tecnico/Grafico per SantePTrader.com, TrendOnLine, TraderLink, TradingView.com. Buon Trading Sante Pellegrino I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: