Borsa di Milano l’indice FTSE MIB in balia del voto al Senato

Borsa di Milano l’indice FTSE MIB in balia del voto al Senato

Sensibile alle sorti del paese il nostro indice di Borsa di Milano FTSE MIB .

Oggi infatti si gioca il rush finale per il premier Giuseppe Conte ed il suo Governo. Oggi il Senato deciderà il futuro del Premier Conte ed a fare la differenza sul prosieguo o meno i voti di fiducia di pochissimi Senatori.

Durante il dibattito al Senato Conte  non si cura e teme di schernire il “disseminatore di mine” Matteo Renzi che dai banchi della … non si sà?… continua a ridersela.

Intanto l’Italia è alle prese con il ritardo nella consegna dei primi e secondi vaccini, con il problema dei rientri a scuola, ma soprattutto un’economia che difficilmente entro l’anno riuscirà a recuperare terreno e a far decollare il PIL!

Il FTSE MIB ieri approfittando di Wall Street chiusa per il Martin Luther King’s Day, ha strappato al rialzo ed ha raggiunto importanti livelli di resistenza che aiutano lo stesso indice a ripristinare le ultime sedute negative.

Purtroppo però oggi dopo una brillante apertura di contrattazioni, il ns indice della Borsa di Milano FTSE MIB ha inserito “la retromarcia” ed è tornato a scendere.

L’area di discesa e di supporto che assolutamente è da difendere si trova nei prossimi 22000 punti indice ed anche futures.

I livelli di 22000 punti, se abbandonati al ribasso, comprometteranno il trend rialzista che attualmente continua a difendersi con i denti.

Allo stesso tempo il FTSE MIB è ad un passo dalla resistenza di 23000 punti, una volta superata al rialzo le sorti del nostro indice FTSE MIB saranno rialziste, proiettando l’indice verso il livello più alto di 23500 punti.

Borsa di Milano FTSE MIB
Borsa di Milano FTSE MIB

Manca poco alla cerimonia di insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Wall Street sembra gradire, si mette a festeggiare ed è un attimo che gli indici azionari si allungano al rialzo verso i massimi storici.

L’indice S&P500 è ad un passo dai 3800 punti futures, livello di resistenza importantissima.

Un superamento al rialzo della resistenza dei 3800 è fondamentale e porgerà il passo ad un nuovo allungo verso i 3900 punti.

Joe Biden si è già rimboccato le maniche ed ha iniziato sin da subito a dare un cambio di passo rispetto al suo predecessore. Ha eletto la prima transgender della storia che sarà alla guida del ministero della Sanità, ma lo sgambetto a Trump è la nomina all’Economia della Janet Yellen ex presidente Federal Reserve Bank.

Buon lavoro a Joe Biden e buona fortuna a Giuseppe Conte ma soprattutto Buon trading a Noi!

Wall Street S&P500
Wall Street S&P500

Non perdere la formazione al Trading gratuita di Sante Pellegrino con WeBank

Strategie di trading INTRADAY, Seconda puntata

SantePTrader

Sante Pellegrino Trader dal 1998 aka santeptrader.com Ho frequentato la facoltà di Sociologia, presso l’Università di Urbino. Appassionato dei mercati finanziari, nel 1997 ho proseguito il percorso di studi conseguendo il Master in Management BANKING & FINANCIAL and CAPITAL MARKET. Nel 1998 ho lavorato come Bond Trader & Market Maker Obbligazionario in Banca sino al 2002, anno in cui ho deciso di realizzare da indipendente la carriera da Trader. Ho maturato una grande esperienza dei Mercati Finanziari ed a tutt’oggi collaboro con primarie Istituzioni Finanziarie. Ho lavorato e lavoro per alcune Banche e Istituti di Trading Finanziario. Faccio Trading sui Mercati Finanziari Regolamentati, tra cui Borsa Italiana, Nyse, London Stocks Exchange, Chicago Mercantile Exchange, Eurex. Gli strumenti finanziari che utilizzo sono Azioni, Obbligazioni, Futures & Options. Sono Trader Direct Market Access, autorizzato Mifid II regolamentato dall’ESMA. Esperto in Trading Algoritmico & Quantitativo realizzo Automatic Trading System. Sono Project Manager per la realizzazione di sistemi di Electronic Brokerage e High Frequency Trading. Sono Project Manager e Job Assistance Istituctional per la realizzazione di progetti Bancario/Finanziario. Attivo nella programmazione di software con linguaggi proprietari, tra cui Tradestation, Multicharts, E-SIGNAL, Choerence by List Group, Visual Trader (Traderlink) e principali piattaforme di Trading Professionali tra cui Bloomberg, Choerence By List Group, ORC By Itiviti, Playoptions. Nel 2003 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (ex CABOTO SIM) Gruppo Banca Intesa, ho realizzato la prima Trading Room Italiana autorizzata da BankIt & Consob. Durante gli anni di vita della Trading Room ho formato la clientela della stessa, oltre 1500 Clienti/Trader a Mercati e Denaro Reale. Ho contribuito agli sviluppi dell’attuale piattaforma T3, oltre che a software di Analisi ed High Frequency Trading, ancora funzionante ed apprezzati. Nel 2013 Banca Intesa ha ceduto la società al Gruppo Banco Popolare di Milano di cui WeBank Spa, con la stessa tutt’oggi collaboro. Speaker e Relatore dal 2003 per Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana e Italian Trading Forum. Ho contribuito in modo significativo alla realizzazione di eventi di Formazione ai quali hanno partecipato Istituzioni tra cui Borsa Italiana, Chicago mercantile Exchange, Eurex e BCE. Ospite regolare e è già relatore per Italian Trading Forum, TolExpò (borsaItaliana), CFNCNBC, LeFontiTV e per diverse Banche Italiane. Autore ed Analista Tecnico/Grafico per SantePTrader.com, TrendOnLine, TraderLink, TradingView.com. Buon Trading Sante Pellegrino I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: