Annunci

Il Fondo Monetario Italiano punisce l’Italia…Recessione?

Il Fondo Monetario Italiano punisce l’Italia…Recessione?

Nonostante la chiusura per festività di #wallstreet (oggi 21 gennaio 2019), i mercati hanno scambiato volumi inaspettatamente interessanti.

Nel  primo mese di contrattazione 2019 l’Italia ed il suo indice azionario #ftsemib guadagna il 6.98% a 19600 punti indice circa, sono però lontani i massimi del 2018 piazzati attorno ai 24000 punti indice, quindi è bene catalogare questo mese positivo come “ritracciamento” del movimento ribassista.

Purtroppo a questa osservazione vanno aggiunte le analisi inaspettate che il Fondo Monetario Internazionale lancia da #davos, analisi economica che si aggiunge alla voce di Bankitalia.

Il capo economista del #fmi l’Indian-American Ggita Gopinath, fa notare che il rischio “sovrano” ed il rischio “finanziario” hanno ancora l’Italia come protagonista principale, definendo la stessa Italia la zavorra economica globale.

La replica immediata del ministro degli interni #salvini è : il Fondo Monetario Internazionaleèil vero rischio per l’economia globale.

Intanto sul web impazza la febbre del #10yearchallenge che applicato all’indice #ftsemib sembra offrire spunti interessanti, infatti l’indice italiano dal 2009 con i minimi a 12500 punti indice, ad oggi 2019 in chiusura segna un guadagno del 58% a 19600 punti indice.

Per scongiurare ogni ulteriore ribasso, l’indice #ftsemib non deve scendere al disotto dei 18000/17500 punti, infatti una chiusura inferiore a questo supporto diventerebbe letale per un allungo verso i 15000 punti indice.

Al contrario un superamento della resistenza di 24000 punti aprirebbe la strada ad un “super rialzo”, questa resistenza però deve prima confrontarsi con i livelli di resistenza a breve che sono 20200 e 21000 punti, oltre a tutti i massimi che le azioni italiane non riescono a superare.

Buon Trading

@santePTrader

I Contenuti disponibili su questo articolo non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario.I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.

Annunci
Avatar

SantePTrader

Sante Pellegrino Trader aka SantePTrader è un trader Profiessionista esperto di Analisi Quantistica dei Mercati Finanziari. Già Trader Istituzionali e MIFID II complied collabora con diverse Istituzioni Finanziarie già dal 1998. Specializzato nel comparto del mercato azionario, obbligazionario e derivati. CURRICULUM Gli studi Sante Pellegrino ha frequentato la facoltà di Sociologia presso l’Università di Urbino. Con la vocazione per i mercati finanziari, ha proseguito il suo percorso di studi conseguendo il Master Universitario in Finance & Banking del MIB School of Managment. Il percorso lavorativo Nello stesso anno ha iniziato a lavorare come Bond Trader in banca. Dopo un’esperienza annuale, come Trader sui mercati finanziari, Sante Pellegrino ha continuato la sua crescita professionale come Trader Professionista indipendente, maturando negli anni una grande esperienza nel comparto dei mercati finanziari . Nel 2004 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (Gruppo Banca Intesa) avvia la prima Trading Room Italiana. Collabora attivamente con WEBANK spa per lo sviluppo della formazione continua a supporto dei Trader. Trader e Consulente Istituzionale, MIFID II complied, esperto in Algorithmic & Quantum Trading e sistemi di High Frequency Trading. Sante Pellegrino partecipa come relatore a diverse manifestazioni come Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana ed a diverse edizioni dell’Italian Trading Forum. Ospite regolare presso le trasmissioni televisive ed in particolare ospite di CFNCNBC e LEFONTI.TV. Buon Trading SantePTarder I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: