Annunci

#bullmarket always on or #eur kill the #eu economy?

Se potessimo tornare indietro di qualche settimana, sarebbe risultato sciocco pensare che da 1.15/1.16 l’#euro potesse ritornare a rimbalzare sopra il livello di 1.22.

Il prezzo di 1.15/1.16 è stato “stra” riempito di ordini di acquisto, e risultava essere all’ora il supporto di un bel “cup & heandle” disegnato nel lungo periodo ed esattamente tra maggio 2016 e luglio 2017, mentre tra settembre, ottobre e novembre 2017 i big #trader, hanno riempito di acquisti il livello che prima risultava essere resistenza ovvero 1.15/1.16 per lanciare a razzo verso l’alto l’#euro a 1.22 e oltre.

Cosa pretendere d’altronde con una #bce a doppia corsia? da un lato i “falchi tedeschi” sempre all’attacco contro i #pigs (potogallo, italia, grecia, spagna) e dall’altro super #draghi a favorire la stabilità con il #quantitativeeasing e pro crescita globale zona euro, il che rende chiaramente la vita difficile alla moneta #euro che ancora si rafforza sul dollaro indebolendo l’export e gli investimenti nella vecchia europa.

La moneta stelle e strisce a suo favore ha una crescita economica stabile, con il #gdp/#pil al 2.30% (ultima rilevazione), un basso tasso di disoccupazione a 4.10% (ultima rilevazione) e sopratutto tassi #interestrate in crescita a quota 1,50%, insomma un clima paradisiaco per il made in USA ed infernale per il nostro caro EURO.

A metterci lo zampino sulla probabile speculazione azionaria ci saranno le prossime elezioni “Italiote”, ed iniziano a piovere critiche dai cugini francesi, che però non si sono minimamente preoccupati dei “falchetti” tedeschi che son riusciti a formare un governo solo a gennaio dopo che le elezioni si erano tenute a settembre!

Ma si sà “ITALIAN PEOPLE DO IT BETTER”, ed è molto probabile che una spinta verso l’alto continui a mantenere l’azionario ancora a galla!

Dopo lo storno fisiologico da 2800 (16/01/2018) punti del #s&p500 (futures) il mercato azionario torna a mantenere una bassa #volatilità ed a favorire i supporti in direzione del trend, l’indice #usa mantiene così un’angolazione ancora alta con supporti solidi a 2750 punti e tira dritto verso nuovi massimi, ciclicamente previsti a marzo (solo analisi l’importante è seguire il prezzo), mentre sia l’#eurostoxx che #ftsemib e #dax cercano di livellare ancora queste resistenze etrasformando le stesse resistenze in supporti.

ANALISI TECNICA DEI MERCATI

USA FUTURES CME Market

S&P500 futures – SUPPORTI 2600 PUNTI / RESISTENZE 2690 PUNTI

EURO Fx futures – SUPPORTI 1.1680 EURO / RESISTENZE 1.1920 EURO

 

EUR FUTURES EUREX Market 

DJEURSTOXX futures – SUPPORTI 3525 PUNTI / RESISTENZE 3675 PUNTI

DAX futures – SUPPORTI 12900 PUNTI / RESISTENZE 13300 PUNTI 

BUND futures – SUPPORTI 161.00 EURO / RESISTENZE 165 EURO 

 

ITALY FUTURES BORSAITALIANA Market

FTSEMIB futures – SUPPORTI 21800 PUNTI / RESISTENZE 23800 PUNTI 

 

 ITALY STOCKS BORSAITALIANA Market

BANCO BPM – SUPPORTI 2.47 EURO / RESISTENZE 3,00 EURO 

ENEL – SUPPORTI 5.16 EURO / RESISTENZE 5,45 EURO 

ENI – SUPPORTI 13.50 EURO / RESISTENZE 15.00 EURO 

FIAT FCA – SUPPORTI 14.90 EURO / RESISTENZE 19.60 EURO 

GENERALI – SUPPORTI 15.20 EURO / RESISTENZE 16 EURO 

INTESA – SUPPORTI 2.77 EURO / RESISTENZE 3.20 EURO 

POSTE ITALIANE – SUPPORTI 6.20 EURO / RESISTENZE 6.70 EURO 

TELECOM ITALIA – SUPPORTI 0.71 EURO / RESISTENZE 0.77 EURO 

UNICREDIT – SUPPORTI 16 EURO / RESISTENZE 17.60 EURO 

Buon Trading

@santeptrader

I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi titolo o investimento.

I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.

Annunci
Avatar

SantePTrader

Sante Pellegrino Trader aka SantePTrader è un trader Profiessionista esperto di Analisi Quantistica dei Mercati Finanziari. Già Trader Istituzionali e MIFID II complied collabora con diverse Istituzioni Finanziarie già dal 1998. Specializzato nel comparto del mercato azionario, obbligazionario e derivati. CURRICULUM Gli studi Sante Pellegrino ha frequentato la facoltà di Sociologia presso l’Università di Urbino. Con la vocazione per i mercati finanziari, ha proseguito il suo percorso di studi conseguendo il Master Universitario in Finance & Banking del MIB School of Managment. Il percorso lavorativo Nello stesso anno ha iniziato a lavorare come Bond Trader in banca. Dopo un’esperienza annuale, come Trader sui mercati finanziari, Sante Pellegrino ha continuato la sua crescita professionale come Trader Professionista indipendente, maturando negli anni una grande esperienza nel comparto dei mercati finanziari . Nel 2004 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (Gruppo Banca Intesa) avvia la prima Trading Room Italiana. Collabora attivamente con WEBANK spa per lo sviluppo della formazione continua a supporto dei Trader. Trader e Consulente Istituzionale, MIFID II complied, esperto in Algorithmic & Quantum Trading e sistemi di High Frequency Trading. Sante Pellegrino partecipa come relatore a diverse manifestazioni come Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana ed a diverse edizioni dell’Italian Trading Forum. Ospite regolare presso le trasmissioni televisive ed in particolare ospite di CFNCNBC e LEFONTI.TV. Buon Trading SantePTarder I Contenuti disponibili su questo blog non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: