Annunci

#midterm2018 vittoria a metà per mr #trump

Vuoi diventare un TRADER PROFESSIONAL? Vuoi  migliorare il tuo stile di TRADING? Vuoi  CONOSCERE e UTILIZZARE MODELLIOPERATIVI dei TRADER PROFESSIONISTI

I SEGRETI DEL TRADING INTRADAY

III^ edizione MILANO – 30 Novembre 2018

 

Le elezioni di metà mandato non hanno offerto al popolo americano né “vincitori” e neanche “vinti”, infatti il risultato del voto ha portato solo un piccolo cambio di “sedie”, i #democratici conquistano 225 “poltrone” rispetto alle 197 dei #repubblicani alla camera, ma i #senatori mantengo la maggioranza, bisognava aspettarsi qualcosa dal cambio #eurusd?

Per dirla tutta no! Il trend del #dollaro è rialzista e quindi dopo un classico #marketmover da #rumors, che ha visto l’#euro recuperare la soglia di 1.15, nella stessa seduta di scrutino l’#euro è ritornato a scendere sotto la resistenza di 1.15 e ad appoggiarsi sui livelli di supporto di breve periodo che sono indicati da 1.1420 e 1.14 “#pips” più “#pips” meno.

Il Trend di lungo sull’#euro rimane al ribasso e con una probabile accelerazione sotto lo swing di 1.13/1.1280 con un obiettivo di 1.11.
Il movimento ribassista dell’#euro potrà definirsi finto solo dopo il ritorno dello stesso a livelli di quotazioni superiore a 1.17 – 1.1750 ma attenzione alla grande resistenza statica di 1.18, a questi livelli forse qualche “#trader futurista” sta scommettendo già sulla prossima presidenza #bce ed eventuale aumento da parte della stessa #bce dei #tassi europei.
In usa invece, alcuni falchetti potrebbero boicottare #trump rispetto alla scelta di non far salire ancora i tassi #fed, il motivo è detto fatto, l’aumento dei #tassi serve ulteriormente ad accelerare il movimento inflazionistico del #dollaro, continuando a far salire “il benessere” generale, in conclusione forse non sarà difficile aspettarsi la disubbidienza di alcuni senatori e banchieri dopo il risultato delle elezioni anche se tutto sommato le stesse elezioni hanno confermano una discreta stabilità della politica interna agli usa. Intanto la stabilità al 50% e l’aumento dei tassi potrebbero ancora favorire l’uscita dal rischio azionario e quindi cosa può accadere all’indice #sp500. .. ne parlo nel video qui di seguito

Buon #trading

@santeptrader

I Contenuti disponibili su questo articolo non sono diretti in alcun modo alla sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario.

I Contenuti sono personali per motivi di studio e di ricerca e non per uso commerciale.

 

Annunci

SantePTrader

Sante Pellegrino #trader indipendente specializzato nel comparto del #mercato #azionario, #obbligazionario e #derivati. Gli studi Sante Pellegrino ha frequentato la facoltà di Sociologia presso l’Università di Urbino. Appassionato dei #mercati #finanziari, ha proseguito il suo percorso di studi conseguendo il Master Universitario in Finance & Banking del MIB School of Managment. Il percorso lavorativo Nello stesso anno ha iniziato a lavorare come #bond #trader in banca. Dopo un’esperienza annuale, come #trader sui #mercati #finanziari, Sante Pellegrino ha continuato la sua crescita professionale come #trader professionista indipendente, maturando negli anni una grande esperienza nel comparto dei #mercati #finanziari . Nel 2004 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (Gruppo Banca Intesa) avvia la prima #tradingroom Italiana. Sante Pellegrino partecipa come relatore a diverse manifestazioni come Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana ed a diverse edizioni dell’ITForum di Rimini. Ospite regolare presso le trasmissioni televisive ed in particolare ospite di CFNCNBC e LEFONTI.TV