Annunci

I Presidenti di Camera e Senato innervosiscono l'orso!

Che dire…
dopo un week end rilassante all’insegna della pace per via della domenica delle palme arriva il lunedì borsistico in profondo rosso a rovina l’apertura della settimana “pasquale” di #trading.
Settimana abbastanza rinomata per i ribassi che solitamente la caratterizzano.

Nemmeno il rapido accordo per eleggere #presidenti di #camera e #senato tra #lega e #movimentocinquestelle ha fatto rilassare l’Orso!

Questo forse perché venerdì 23 marzo 2018 sul mercato d’oltreoceano si è presentato un Orso imbattibile, che ha schiacciato l’#sp500 sin sotto il supporto psicologico di 2600 punti, la strada a questo punto è spianata verso la chiusura del gap a 2480 punti? Forse si o forse no!

Mentre l’#sp500 rimbalza con apparente forza dai 2600 punti il #dax ed #eurostoxx si ritrovano di nuovo al tappeto, e questa volta si decidono a superare al ribasso i minimi del 5 marzo a 11720 punti circa di #dax e 3250 punti al 9 febbraio per #eurostoxx che addirittura fa peggio di tutte le altre piazze finanziarie e si porta con venerdì 23 e lunedì 26 marzo ad un minimo storico molto negativo ovvero 3170 punti circa.

Tutto il colore rosso prendere forma consistente su tutti i listini, l’Orso si è risvegliato!
Ed anche se in negativo, Borsa Italiana al momento sembra essere la Piazza Finanziaria che può stupire.

Nonostante la grande barra negativa di lunedì 26 marzo, in “outside” e con il supporto sul famoso livello psicologico a 22000 punti circa, #piazzaaffari sembra ancora forte, di sostanziale importanza per la tenuta dei supporti ed un debole rimbalzo, ci sono pochi e timidi accumuli sui book, e sino a quando non si scende sotto i 21400 tutto è possibile.

Intanto la verità è che tutto l’ipervenduto del mondo si fa sentire e senza batter ciglio i prezzi scendono in maniera repentina, accompagnati dalla volatilità.

Buon Orso a tutti i Trader
@SantePTrader

Annunci