Annunci

#volatility vs #terrorism and #panicselling?

bulletsil #terrorismo è il nemico invisibile ed imprevedibile, e gli attentati di oggi 22 marzo 2016 ne sono un’ulteriore conferma.
Alle 8.00 di questa mattina, #bruxelles è stata colpita, #kamikaze e ordigni hanno messo sotto scacco sia l’aereoporto che la metropolitana, oltre che una intera città, nazione e continente!
Ebbene sì #bruxelles la città #capitale del #parlamento #europeo, dove si siedono “una unità” di nazioni che ha “meritato” il premio #nobel per la #pace nel 2012 … che però da allora, anche se in maniera sparpagliata, è presente in territori di #guerra come #siria, #ucraina, #libia etc.
Ora bisognerà capire se l’attentato di oggi è una singola azione criminale o una vera e propria dichiarazioni di guerra contro l’#europa, la decisione tocca di qui a poco al #parlamento #europeo .
Nel frattempo arrivano messaggi di solidarietà e condanna da parte di tutte le nazioni, da #obama (in visita storica a #cuba) a #putin al #papa, messaggi di conforto e attacco ai “barbari” attentatori che testimoniano come il #terrorismo è #internazionale e di certo non solo #europeo.
Le statistiche di borsa, confermano che dagli anni ’70 ad oggi, i #mercati #finanziari, rispondono al terrorismo con il più classico dei #selloff ovvero il #panicselling.
Così è stato questa mattina, apertura in calo per tutti i #mercati #finanziari, ma sembra che questa volta il #selloff sia abbastanza contenuto.
Nel momento in cui scrivo il #dax ritorna sopra la soglia psicologica dei 10.000 punti e se confermate le rotture al rialzo dei prezzi di #resistenza in area 10.100 punti l’obiettivi di prezzo prossimo è di 11.000 punti.
22 03 2016A dar man forte a questa teoria è la chiusura negativa della #volatilità dell’indice europeo #eurostoxx che ha chiuso a 24 punti in calo rispetto alla chiusura di ieri ed alla apertura di stamattima.
Intanto godiamoci la pausa di pasqua, poichè i volumi sono molto ridotti rispetto alle scorse settimane ed attendiamo ulteriori conferme grafiche.
Buon trading
 
 
 

Annunci

SantePTrader

Sante Pellegrino #trader indipendente specializzato nel comparto del #mercato #azionario, #obbligazionario e #derivati. Gli studi Sante Pellegrino ha frequentato la facoltà di Sociologia presso l’Università di Urbino. Appassionato dei #mercati #finanziari, ha proseguito il suo percorso di studi conseguendo il Master Universitario in Finance & Banking del MIB School of Managment. Il percorso lavorativo Nello stesso anno ha iniziato a lavorare come #bond #trader in banca. Dopo un’esperienza annuale, come #trader sui #mercati #finanziari, Sante Pellegrino ha continuato la sua crescita professionale come #trader professionista indipendente, maturando negli anni una grande esperienza nel comparto dei #mercati #finanziari . Nel 2004 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (Gruppo Banca Intesa) avvia la prima #tradingroom Italiana. Sante Pellegrino partecipa come relatore a diverse manifestazioni come Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana ed a diverse edizioni dell’ITForum di Rimini. Ospite regolare presso le trasmissioni televisive ed in particolare ospite di CFNCNBC e LEFONTI.TV