Annunci

#fed, #yellen & #selloff correlation?

us-yellen-cartoon-by-merk-investments
Stupirsi se la #yellen riduce i “probabili” aumenti dei #tassi, da quattro a due? e perchè?
Dopo il #selloff/#panicselling provocato dal primo aumento dei #tassi, la #yellen ha modificato la politica economica messa in atto da lei e dalla stessa #fed, ovvero la volontà di aumentare gradualmente i #tassi primari durante tutto il 2016.
Il ripensamento dell’aumento dei tassi, da parte della #yellen,è condizionato, dalla fase “estrema” di azzeramento degli #interestrate messa in atto dal #giappone e dall’#europa con #boj e #bce reali “antagoniste” della #fed.
I #mercati #azionari, assorbita la scelta della #yellen, hanno reagito con un netto ribasso, l’indice europeo #djeurostoxx ha perso il -3,30%, in contemporanea,  l’indice #vstoxx, ovvero l’indice della #volatilità dei #titoli #azionari quotati sul#djeurostoxx ha perso -1.70%.
Di solito quando i #titoliazionari scendono la #volatilità sale. Qualcosa non quadra.
La non “correlazione” tra #azioni e #indice di #volatilità, è da individuare “forse” nel “triple witch day”, ovvero il giorno in cui scadono i #futures trimestrali, che sarà domattina, quindi “le tre streghe” determineranno la prossima tendenza? e la relazione che governa la tendenza è tra #volatilità e #azioni?.
A mio modesto parere no, la #volatilità è figlia della tendenza.
In realtà però molto spesso, quasi tutte le correlazioni, “commercialmente” utilizzate non coincidono sempre con quello che si manifesta sui mercati, un esempio, protagonista di “tendenza” dell’ultimo ribasso #azionario, non solo è stato l’aumento dei #tassi in #usa, ma la “relazione” del #petrolio con il #mercatoazionario, quanto è vera questa correlazione?
Ecco i dati:
#crudeoil vs #djeurostoxx= 0.67 correlation, un bel dato sicuramente, ma statisticamente equivale ad un bel 50%, che dice tutto e nulla.
Qual’è la correlazione migliore con gli #indici #azionari ?
La correlazione migliore risulta essere quella tra #azioni e #valute, ecco i dati, ed in particolare le #valute che condizionano gli #indiciazionari:
#valute
#djeurostoxx vs #gbp = 0.95 correlation;
#djeurostoxx vs #jpy = 0.84 correlation;
Che queste correlazioni possano servire da indicatori? intanto lo S&P500 è ancora sopra i 2000 punti!
Buon Trading

Annunci

SantePTrader

Sante Pellegrino #trader indipendente specializzato nel comparto del #mercato #azionario, #obbligazionario e #derivati. Gli studi Sante Pellegrino ha frequentato la facoltà di Sociologia presso l’Università di Urbino. Appassionato dei #mercati #finanziari, ha proseguito il suo percorso di studi conseguendo il Master Universitario in Finance & Banking del MIB School of Managment. Il percorso lavorativo Nello stesso anno ha iniziato a lavorare come #bond #trader in banca. Dopo un’esperienza annuale, come #trader sui #mercati #finanziari, Sante Pellegrino ha continuato la sua crescita professionale come #trader professionista indipendente, maturando negli anni una grande esperienza nel comparto dei #mercati #finanziari . Nel 2004 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (Gruppo Banca Intesa) avvia la prima #tradingroom Italiana. Sante Pellegrino partecipa come relatore a diverse manifestazioni come Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana ed a diverse edizioni dell’ITForum di Rimini. Ospite regolare presso le trasmissioni televisive ed in particolare ospite di CFNCNBC e LEFONTI.TV