#trader #life

 
libro larryDurante i viaggi di lavoro, hai la possibilità di pensare realmente a quel che gira nel “globo” dei #mercati #borsistici, e mi son reso conto, o meglio ho preso coscienza del fatto che il mondo cambia e sta cambiando, rido da solo, anche perchè questo lo cantava prima che nascessi già Jimmy Fontana hihihihih.
In realtà i “cicli” del cambiamento, e quindi di #borsa, sono letteralmente più brevi, molti #trader famosi utilizzano dei “cicli” #borsistici che non hanno durata inferiore ai 5 anni, ma adesso, forse complice anche la rivoluzione internet, i “cicli” #borsistici di #accumulazione e #distribuzione, durano anche 2 anni.
Esempio è il “ciclo” #borsistico dell’indice italiano #ftsemib, il #bottom, ovvero il #minimo di #borsa, del #ftsemib si è verificato nell’agosto del 2012, ed il nuovo #bottom nell’agosto del 2014.
Qualche acuto osservatore, obietterà, perchè, in effetti, nel 2015 il #ftsemib ha segnato il #top, ovvero il massimo di borsa.
Quel che ho imparato, lasciando #stoploss sul #floor di #borsa, e che bisogna sempre tener conto delle insidie nascoste della #volatilià, ed in questo caso ho osservato e provato che esiste una #volatilità di scarto, ovvero per il tramite di aggiustamenti finali di #distribuzione o #accumulazione, c’è solo rumore rispetto ad alcuni #massimi e #minimi che non superano mediamente il 10%, dei #massimi e #minimi precedenti.
Ragion per cui, tirando le somme i #massimi del 2015 sono soltanto #massimi di #bull #trap.
Buon Trading e “LOVE VOLATILITY ALWAYS”
sp