Annunci

week end in equilibrio sul #gap

week end in equilibrio sul #gap
Chiusura di settimana quasi in pareggio per l’indice azionario italiano, il #ftsemib ha aperto la settimana a 16950 punti ed ha chiuso la settimana a 16900 punti.
I cugini in #usa hanno avuto la meglio, #s&p500 apertura di settimana a 1865 punti e quota prima della chiusura 1911 punti.
I cugini della #germania hanno aperto la srettimana a 9105 punti e quotano 9370 punti, positivo il bilancio anche per loro.
Bull market risk financial concept as a heavy bullish beast walking on a high tightrope shaped as a stock market profit chart representing the investment danger ahead.
Si chiuderà questo ciclo borsistico, in rialzo rispetto al ciclo precedente, il 27 febbraio 2016, ed i livelli fondamentali per garantire questo rialzo/rimbalzo sono :
#ftsemib 16300/15800 punti #supporto;
#dax 8700/8920 punti#supporto;
#s&p500 1803/1858 punti di #supporto;
Finchè gli indici rimarranno “in equilibrio” su questi supporti, “l’orso” rimmarrà in letargo.
Qualche ritorno di prezzo sui minimi del #gapup che si è creato lunedì, potrebbe ripresentarsi, ed essere occasione di valutazione per un acquisto, ma prima di farlo sarà opportuno controllare le volontà dei #marketmaker, che ovviamente a quei livelli saranno presenti nei #book di #negoziazione, sia per vendere che per acquistare, ma aimè se comprano o se vendono a noi comuni #trader non è permesso saperlo.
I #gap sono :
#ftsemib minimo di gap 16480 punti massimo di gap 16895;
#dax minimo di gap 8990 punti massimo di gap 9110;
#s&p500 minimo di gap 1858 punti massimo di gap 1865;
In generale lo “humor” sui #mercati è bello variegato, nel senso che, i convinti #rialzisti son diventati #ribassisti e i #ribassisti dopo anni di assordante silenzio o errati target, a causa della salita, sono tornati alla ribalta rievocando avvenimenti storici che risalgono alle guerre puniche e con promesse di obiettivi di minimi che se realizzati annienterebbero l’intero sistema economico mondiale, e non solo, ma il bello è che, sorrido a pensarci, e che se la disfatta finanzniaria mondiale dovessere realizzarsi, anche i più pessimisti dei ribassisti rimmarrebbero senza “server” su cui scrivere di leggendari minimi.
La realtà è che molte società quotate, hanno #priceearning, diversi da quelli dei minimi del 2011 e del 2012, le #ricapitalizzazioni sono state affrontate, la rivoluzione sociale è in corso, perciò come diceva il buon DARWIN solo chi si adatterà al cambiamento sopravviverà.
Buon week end

Annunci

SantePTrader

Sante Pellegrino #trader indipendente specializzato nel comparto del #mercato #azionario, #obbligazionario e #derivati. Gli studi Sante Pellegrino ha frequentato la facoltà di Sociologia presso l’Università di Urbino. Appassionato dei #mercati #finanziari, ha proseguito il suo percorso di studi conseguendo il Master Universitario in Finance & Banking del MIB School of Managment. Il percorso lavorativo Nello stesso anno ha iniziato a lavorare come #bond #trader in banca. Dopo un’esperienza annuale, come #trader sui #mercati #finanziari, Sante Pellegrino ha continuato la sua crescita professionale come #trader professionista indipendente, maturando negli anni una grande esperienza nel comparto dei #mercati #finanziari . Nel 2004 in partnership con INTESATRADE Sim SPA (Gruppo Banca Intesa) avvia la prima #tradingroom Italiana. Sante Pellegrino partecipa come relatore a diverse manifestazioni come Alternative Investment Forum, TolExpo di Borsa Italiana ed a diverse edizioni dell’ITForum di Rimini. Ospite regolare presso le trasmissioni televisive ed in particolare ospite di CFNCNBC e LEFONTI.TV